ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: altri 8 soldati USA rinvati a giudizio per omicidio

Lettura in corso:

Iraq: altri 8 soldati USA rinvati a giudizio per omicidio

Dimensioni di testo Aa Aa

Otto militari statunitensi, 7 marines e un membro del personale medico, sono stati rinviati a giudizio per l’assassinio di un civile iracheno. Il colonnello Stewart Navarre, portavoce del corpo dei marines, assicura che il suo comando sta prendendo molto sul serio la situazione e che l’inchiesta e il processo verranno portati avanti con grande impegno. Gli 8 sono attualmente detenuti nella base militare di Camp Pendleton, in California.

I fatti sono svolti nella città di Hamdania, nel centro dell’Iraq, nell’aprile scorso. Dopo aver ucciso l’uomo in casa sua, i soldati avrebbero trascinato il corpo fuori, lasciandogli accanto una pala e un fucile, per far credere che stesse preparando un attentato. Meno di una settimana fa altri 3 soldati americani sono stati rinviati a giudizio per l’omicidio premeditato di 3 civili iracheni nella provincia di Salaheddine, mentre sul presunto massacro di Haditha, le indagini vanno avanti. Alcuni marines sono sospettati di aver ucciso a sangue freddo 24 civili fra i quali dei bambini, per vendicare un loro commilitone, morto in un attentato.