ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: 5 ore d'interrogatorio per Vittorio Emanuele

Lettura in corso:

Italia: 5 ore d'interrogatorio per Vittorio Emanuele

Dimensioni di testo Aa Aa

Vittorio Emanuele di Savoia ha parlato per cinque ore nel carcere di Potenza con il giudice per le indagini preliminari Alberto Iannuzzi. Il principe, arrestato venerdì scorso, ha risposto senza reticenze alle domande del magistrato, secondo uno dei suoi legali, l’avvocato Lodovico Isolabella: “Il principe ha deciso di affrontare l’interrogatorio. L’ha fatto con decisione, con fermezza, con precisione, dando ai giudici una serie di elementi sui cui i giudici si sono trovati a dover riflettere e su cui rifletteranno”.Stamattina da Sofia il cugino del principe, Simone Sassonia di Coburgo, aveva negato ogni coinvolgimento. Fra le accuse a Vittorio Emanuele c‘è anche quella di aver versato contributi illeciti all’ex re ed ex premier della Bulgaria per ottenere in cambio appalti nel paese.In giornata si è costituito nel carcere di Potenza un altro dei maggiori indagati nell’affaire del casinò di Campione, l’imprenditore Ugo Bonazza, sfuggito all’arresto venerdì.