ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Varato il nuovo fondo europeo per la pesca

Lettura in corso:

Varato il nuovo fondo europeo per la pesca

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordo raggiunto tra i venticinque Paesi dell’Unione Europea su un nuovo fondo per la pesca: per il periodo 2007-2013 vengono stanziati 3,8 miliardi di euro. L’obiettivo è quello di sostenere e diversificare il settore, sempre più minacciato, sia dal calo delle risorse ittiche che dai costi elevati del carburante.

Per il Commissario Europeo alla pesca, Joe Borg, si tratta di un accordo equilibrato e rispettoso delle esigenze ambientali, che permetterà di ridurre la sovradimensionata flotta dei pescherecci europei.

Tra le misure adottate, sono stati previsti sgravi finanziari per i giovani sotto i 40 anni che vogliano intraprendere l’attività di pescatori. Ma soprattutto, sono stati messi a punto incentivi per la sostituzione dei vecchi motori con altri a minor consumo di carburante. Una necessità dettata dal caro-gasolio che sta contribuendo a mettere in difficoltà gli operatori del settore.

Armatori e pescatori avranno poi accesso a particolari facilitazioni, in caso di cessazione dell’attività o per riprendersi dai danni causati da eventuali calamità naturali.

Un sostegno particolare è stato poi previsto per gli operatori che intendano diversificare la loro attività grazie all’acquacoltura: potranno beneficiare degli aiuti imprese con meno di 750 dipendenti o con un fatturato inferiore ai 200 milioni di euro.