ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bill Gates va in pensione, per dedicarsi totalmente alle opere di bene.

Lettura in corso:

Bill Gates va in pensione, per dedicarsi totalmente alle opere di bene.

Dimensioni di testo Aa Aa

Bill Gates, l’uomo più ricco del mondo ha annunciato che lascerà la sua creatura Microsoft, abbandonando tutti gli incarichi quotidiani nella società dal luglio 2008, per occuparsi a tempio pieno della fondazione filantropica Bill e Melinda.

“Trent’anni fa – dice – Microsoft era solo un’idea che avevamo, Paul Allen e io. E’ affascinante pensare in che cosa questa idea si è trasformata, non solo in termini di società e di persone che vi lavorano, ma anche per l’impatto che ha avuto: il personal computer è ormai “lo” strumento di comunicazione e creatività per eccellenza”.

Fondata nel ’75, Microosoft copre oggi il 90 per cento del mercato, con un giro d’affari di 34 miliardi di euro nel 2005. La fondazione creata da Gates e dalla moglie nel 2000 ha un patrimonio di 24 miliardi di euro.

Tutto questo cominciò nel ’75, quando due studenti di Seattle, Bill Gates e Paul Allen inventarono un linguaggio per computer, che pose le basi per il lancio di Microsoft Windows nell’83. La prima azione costava 21 dollari.

Da allora la cavalcata di Microsoft è stata inarrestabile, dall’ideazione di Windows 95 a quella del browser Internet Explorer.

In visita negli Stati Uniti il presidente cinese Hu Jintao è andato prima nella ipertecnologica casa dei Gates a Seattle, che dal presidente George Bush. Gates stesso è stato ricevuto da personalità come la regina Elisabetta.

Ora il suo tempo ed energie andranno tutti alla fondazione, che è la più grande nel mondo, e che è attiva nell’educazione e nella lotta alla malaria e all’Aids soprattutto in Africa.