ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Eta lancia un appello alla Francia: partecipi al processo di pace

Lettura in corso:

L'Eta lancia un appello alla Francia: partecipi al processo di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta chiama in causa direttamente la Francia. L’organizzazione separatista basca ribadisce la sua violontà di pace, e il rispetto del cessate il fuoco del 22 marzo, ma – dice – “se Parigi non riconoscerà l’Euskal Herria, il conflitto continuerà”. Con un messaggio apparso sul giornale indipendentista Gara, l’Eta chiede al governo francese di partecipare al processo di pace – come Madrid – “attraverso il dialogo e il negoziato”.

L’Euskal Herria, il grande paese basco, comprende provincie spagnole e francesi, ma il governo di Parigi non ha mai considerato il conflitto nella regione come un problema di sua competenza. Il nuovo annuncio dell’Eta arriva in un momento delicato per la politica spagnola, con il partito popolare apertamente ostile al dialogo lanciato dal premier Zapatero. Parte della popolazione condivide la posizione dei popolari e giudica i negoziati come un tradimento, come uno scendere a patti con i terrorsti. Una critica ribadita domenica con una grande manifestazione a Madrid.