ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il parlamento palestinese preso d'assalto dagli statali

Lettura in corso:

Il parlamento palestinese preso d'assalto dagli statali

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno preso d’assalto il parlamento palestinese, a Ramallah, in trecento circa, i dipendenti statali da quattro mesi senza stipendio. I manifestanti prima hanno protestato davanti alla sede dell’Assemblea, quindi sono penetrati nell’edificio. Aderiscono in maggioranza al Fatah, il movimento del presidente dell’Autorità Palestinese Mahmud Abbas. La seduta parlamentare è stata interrotta dai manifestanti che gridavano “abbiamo fame”. Qualcuno è anche venuto alle mani coi deputati.

In mattinata c‘è stato un consulto in teleconferenza fra il presidente Abbas e il premier palestinese, nel tentativo di trovare un compromesso all’impasse che oppone il Fatah del presidente ad Hamas, il partito di Haniyeh. Se lo scambio di questa mattina al vertice dell’Autorità palestinese è stato positivo, almeno secondo il premier, di fatto in un mese si registrano piu’ di venti vittime negli scontri fra i due schieramenti. Il presidente è deciso a indire un referendum per il riconoscimento dello stato di Israele, ipotesi inaccettabile per Hamas.