ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, mattina di sangue a Baghdad e Kirkuk

Lettura in corso:

Iraq, mattina di sangue a Baghdad e Kirkuk

Dimensioni di testo Aa Aa

Una serie di attentati ha colpito questa mattina Baghdad e Kirkuk. Nella capitale irachena un’autobomba è esplosa nel quartiere sciita Sadr City, uccidendo cinque persone, mentre nel quartiere occidentale una decina sono morte in un altra esplosione. Oltre 50 i feriti.

A Kirkuk, grande città petrolifera del nord, 7 attacchi hanno ucciso in tutto almeno 24 persone in diverse zone. La prima esplosione ha colpito il mercato di un quartiere abitato da sciiti, un’altra subito dopo si è abbattuta sul quartier generale di polizia. Mentre le cose in Iraq non accennano a migliorare, negli Stati Uniti George Bush ha commentato la nomina di Abu Hamz al Muhajir alla guida di Al Qaida nel paese: “E’ sulla nostra lista. L’esercito americano continuerà a dare la caccia ai capi dell’insurrezione”. Ieri, a Camp David, non lontano da Washington, il presidente degli Stati Unitiha riunito una sorta di gabinetto di guerra con i suoi collaboratori e esperti per discutere la sempre più difficile situazione in Iraq.