ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aereo israeliano spara: obiettivo centrato ma uccide anche 9 civili palestinesi

Lettura in corso:

Aereo israeliano spara: obiettivo centrato ma uccide anche 9 civili palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’operazione israeliana perfettamente centrata ma con sanguinosi effetti collaterali ha scatenato la rabbia nei territori palestinesi. Un aereo dello stato ebraico incaricato di neutralizzare armi e munizioni nemiche ha sparato su un furgone a Gaza City. All’interno c’erano davvero alcuni razzi Katiusha, pronti per essere lanciati sul territorio israeliano.

Il primo dei due missili sganciati dall’aereo ha colpito il veicolo uccidendo 2 militanti della Jihad Islamica. Un secondo missile, tuttavia, è finito in mezzo alla gente. Alla fine al bilancio si è aggiunta la morte di 9 civili, fra cui due bambini, e oltre 20feriti. Un’altra operazione nel nord della Striscia di Gaza ha provocato il ferimento leggero di altre quattro persone. Mushir al-Masri, deputato di Hamas, accusa: “Sono crimini di guerra degli occupanti sionisti contro l’innocente popolo palestinese. I nuovi crimini sono un’ulteriore prova che questi occupanti non parleranno con noi se non con il linguaggio del terrorismo”. Secondo Saeb Erekat, del Fatah, si rischia un effetto spirale: “Condanniamo nella maniera più assoluta l’intensificazione dell’azione militare. Nove palestinesi sono stati uccisi stamattina e ho paura che la violenza porterà ad altra violenza”. Hamas aveva annunciato la fine del cessate il fuoco dopo la morte di numerosi bagnanti in un’esplosione su una spiaggia di Gaza, la scorsa settimana. L’inchiesta israeliana ha escluso però responsabilità dell’esercito ipotizzando la presenza di una mina palestinese.