ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: Rosneft andrà in Borsa

Lettura in corso:

Russia: Rosneft andrà in Borsa

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia del vertice dei g8 di San Pietroburgo, il Cremlino vuol dare un segnale di apertura al mercato, attraverso la quotazione in Borsa di parte della holding pubblica Rosneft: il gigante petrolifero russo non ha precisato la quota che immetterà sul mercato, ma secondo fonti bancarie si tratta di circa 10 milioni di euro, in totale, e l’operazione dovrebbe aver luogo proprio a metà luglio.

Con 1,58 milioni di barili estratti ogni giorno, Rosneft è il terzo gruppo del settore in Russia, dopo Lukoil e TNK. L’ingresso in Borsa di Rosneft, sui mercati moscoviti Micex e RTS, sarà curato da Abn Amro, Dresdner, JP Morgan e Morgan Stanley.

Le stesse banche che prestarono i 7 miliardi di euro necessari all’acquisto di una quota di Gazprom. L’operazione, che sarà la IPO più rilevante mai effettuta sul mercato russo, servirà anche a ripianare quel debito, oltre a contrastare le critiche sul ricatto energetico, di cui sovernte è accusata la Russia nei confronti dei paesi vicini.