ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele-Palestina: continuano gli attacchi

Lettura in corso:

Israele-Palestina: continuano gli attacchi

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli estremisti palestinesi lanciano razzi, Israele risponde con bombardamenti aerei. Le brigate Ezzedin al-Qassam, braccio armato di Hamas, hanno minacciato di trasformare la località israeliana di Sderot in una “città fantasma”. Negli ultimi 2 giorni gli hanno già lanciato contro una trentina di razzi. Uno di questi ha centrato una scuola, provocando un ferito grave.Di fronte a questa escalation di violenza, gli abitanti di Sderot hanno cominciato uno sciopero della fame, fuori dalla casa del ministro della Difesa Amir Peretz. Dallo Stato ebraico esigono maggiore protezione.Come rappresaglia un missile israeliano ha centrato un’auto a Gaza, provocandotre feriti. In precedenza un elicottero israeliano aveva colpito e ucciso nel nord della Striscia due militanti di Hamas. Secondo Gerusalemme, si trattava di una cellula armata che si apprestava a lanciare altri razzi oltreconfine.La situazione è deteriorata dopo la rottura da parte di Hamas di una tregua che durava da 16 mesi. La decisione è stata presentata come una reazione all’uccisione di 8 civili palestinesi, vittime di una deflagrazione venerdì sulla spiaggia di Sudanya.Il premier israeliano Ehud Olmert ha espresso il suo cordoglio, fornito le scuse ufficiali e precisato che è in corso un’inchiesta militare per stabilire le responsabilità della strage.Se sul fronte politico israeliano c‘è grande imbarazzo, su quello palestinese regna la tensione. Il premier Ismail Haniye, di Hamas, è assolutamente contrario al referendum che il presidente Mahmoud Abbas, di Al-Fatah, ha fissato per il 26 luglio. La consultazione popolare dovrebbe approvare un documento che implicitamente riconosce lo Stato di Israele.Il presidente palestinese ha adottato l’unica bambina superstite della famiglia sterminata venerdì: si è salvata solo perché si trovava in acqua.