ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norimberga: ebrei in piazza contro l'Iran

Lettura in corso:

Norimberga: ebrei in piazza contro l'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Marcia di protesta delle organizzazioni ebraiche tedesche a Norimberga, prima del debutto dell’Iran ai Mondiali di calcio. Sotto le bandiere di Israele, i manifestanti hanno gridato slogan contro Mahmoud Ahmadinejad. Il presidente iraniano è contestato per le sue affermazioni che negano la Shoah e per i suoi incitamenti a cancellare lo Stato ebraico dalla carta geografica del Medio Oriente.

L’intervento di Michel Friedman, ex presidente del Consiglio ebraico europeo: “Siamo arrivati a un punto in cui il presidente iraniano è ormai considerato il nuovo idolo dei movimenti neonazisti, in Germania come in tutta Europa. I neonazisti tedeschi non vedono l’ora di potergli dare il benvenuto in Germania. Dal punto di vista ideologico, è la cosa peggiore che poteva capitarci dopo Hitler”. Ahmadinejad ha già espresso la sua intenzione di venire a sostenere personalmente la nazionale iraniana impegnata ai Mondiali di Germania 2006. Per ora è rappresentato dal suo vice, Mohammed Aliabadi. Friedman riterrebbe uno scandalo l’eventuale via libera delle autorità tedesche a concedere il visto d’ingresso al presidente iraniano. Il deputato della CDU Wolfgang Bosbach ha invitato il governo di Berlino a intervenire, dichiarando Ahmadinejad persona non grata, come già fatto in passato con il presidente bielorusso Lukashenko. Intanto le associazioni degli ebrei tedeschi hanno annunciato nuove marce di protesta.