ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente, più tempo per il dialogo tra palestinesi

Lettura in corso:

Medio Oriente, più tempo per il dialogo tra palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il dialogo tra le fazioni palestinesi non s’interrompe e la prospettiva di una spaccatura dell’Anp su un piano di pace con Israele si allontana.Il presidente Mahmud Abbas, al termine di una riunione del comitato esecutivo dell’Olp e dei capi dei gruppi parlamentari, ha deciso di non annunciare oggi la convocazione di un referendum sul cosiddetto “documento dei prigionieri”, stilato da leader palestinesi in carcere in Israele. Col rinvio dell’annuncio del referendum c‘è piÙ tempo per trovare un’intesa con gli integralisti di Hamas: il premier Ismail Haniyeh si è detto disponibile a portare avanti il dialogo.In mattinata, a Gaza due razzi sono stati sparati contro il servizio di sicurezza preventiva palestinese, provocando alcuni feriti.Il “documento dei prigionieri” prevede la creazione di uno Stato palestinese, accanto ad Israele, nei territori occupati dal 1967 e il riconoscimento di Hamas dell’Olp come unico rappresentante legittimo del popolo palestinese.Un referendum su questo piano è visto dal presidente Abbas come un modo per sbloccare l’impasse creatasi con l’arrivo degli integralisti di Hamas al potere dopo le elezioni del gennaio scorso.