ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I serbi del Kosovo interrompono i rapporti con l'Onu e chiedono protezione

Lettura in corso:

I serbi del Kosovo interrompono i rapporti con l'Onu e chiedono protezione

Dimensioni di testo Aa Aa

I serbi del nord del Kosovo hanno annunciato l’interruzione dei rapporti con la missione delle Nazioni Unite. La decisione è stata presa in protesta contro le violenze subite dalla comunità minoritaria per mano degli albanofoni.Alcune migliaia di serbi si sono riuniti nella cittadina di Svecan e hanno proclamato lo stato d’emergenza per i quattro comuni della zona dove rappresentano la maggioranza della popolazione.Nella recente ondata di violenze nella provincia serba una persona è rimasta uccisa e due gravemente ferite. I serbi hanno chiesto il ritorno della polizia di Belgrado, costretta a ritirarsi dopo la fine del conflitto del 1999, e hanno minacciato di procedere all’arruolamento in proprio di poliziotti se la loro richiesta non sarà accolta.Una presa di posizione che giunge a poche ore dalla proclamazione d’indipendenza del Montenegro e mentre sono in corso negoziati sullo statuto finale del Kosovo.