ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alle elezioni locali niente rivincita per il centrodestra

Lettura in corso:

Alle elezioni locali niente rivincita per il centrodestra

Dimensioni di testo Aa Aa

Le amministrative in Italia hanno visto un’avanzata dell’Unione di centrosinistra mentre il centrodestra ha riconquistato la regione Sicilia e il comune di Milano. Con il 53% dei suffragi, Salvatore Cuffaro succede a se stesso. Il governatore siciliano, pur perdendo terreno rispetto alle precedenti elezioni, ha staccato di oltre dieci punti la contendente Rita Borsellino

A Torino ha stravinto il sindaco delle Olimpiadi invernali. Il diessino Sergio Chiamparino ha battuto 66 a 29 il candidato della Casa delle Libertà, Rocco Buttiglione. Per il premier Romano Prodi le consultazioni erano comunque locali: “L’idea che fosse un test sul governo mi sembra abbastanza fantasiosa. Naturalmente se uno vince è incoraggiato, se uno perde è scoraggiato. Non andrei al di là di questa semplice osservazione”. “Mi sembra che i veri vincitori siano gli astenuti – ha detto Mario Baccini, dell’Udc – questo grande partito che in queste elezioni amministrative non siamo riusciti a portare a votare”. Grazie a un 51% abbondante Letizia Moratti dicenterà sindaco di Milano scongiurando il rischio di ballottaggio contro l’ex prefetto Bruno Ferrante. Per il centrosinistra, invece, bis per Walter Veltroni a Roma e per Rosa Russo Jervolino a Napoli. Entrambi hanno distanziato gli sfidanti di oltre 20 punti.