ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bolivia, nuovi contratti con Venezuela e Cuba per lo sviluppo economico

Lettura in corso:

Bolivia, nuovi contratti con Venezuela e Cuba per lo sviluppo economico

Dimensioni di testo Aa Aa

L’hanno battezzato l’“Asse del bene”: quello composto da Venezuela, Bolivia e Cuba che si oppongono all’influenza degli Stati Uniti in SudAmerica. Il presidente boliviano Evo Morales e quello venezuelano Hugo Chavez si sono di nuovo incontrati, stavolta affiancati dal vicepresidente cubano Carlos Lage. Bagno di folla a Sinahota, nel centro della Bolivia, feudo del presidente Morales, culla della produzione di coca.E’ stata l’occasione per firmare accordi, per oltre un miliardo di euro, per progetti di sviluppo dell’appena nazionalizzata industria energetica boliviana e per lanciare un’area di scambio commerciale alternativa a quella favorevole agli Stati Uniti. E per dare un altro schiaffo a Washington, che vede una minaccia nella crescente amicizia tra Venezuela, Bolivia e Cuba, Hugo Chavez ha cantato una canzone dal titolo esplicito: “Yankees go home”.