ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Unione europea: referendum regolare in Montenegro

Lettura in corso:

Unione europea: referendum regolare in Montenegro

Dimensioni di testo Aa Aa

Il referendum in Montenegro si è svolto senza irregolarità. L’alto rappresentante per la politica estera europea Javier Solana ha commentato l’esito affermando che la consultazione popolare si è svolta in modo corretto e con una buona partecipazione dei due fronti, quello favorevole all’indipendenza e quello contrario.

Concludendo Solana ha dichiarato che l’Unione continuerà a cooperare con tutti i Paesi della regione. Proprio l’Unione europea, quattro anni fa in occasione della firma dell’accordo che siglava la nascita dell’unione Serbia-Montenegro, aveva imposto come clausola che nell’eventuale referendum per sciogliere l’Unione i sì superassero la soglia del 55%. Una clausola restrittiva voluta da Bruxelles che già allora non vedeva di buon occhio la separazione delle due repubbliche. Il referendum di domenica, stando anche all’OSCE, si è svolto conformemente alle norme internazionali democratiche.