ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Blair in Iraq a sostegno del nuovo governo

Lettura in corso:

Blair in Iraq a sostegno del nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Visita a sorpresa di Blair a Bagdad due giorni dopo il giuramento dell’esecutivo iracheno. Il premier britannico è giunto stamane nella capitale per sostenere il nuovo governo di unità nazionale, nato dopo mesi di negoziati tra le varie comunità irachene.

L’arrivo del premier britannico è stato segnato da nuovi attentati: stamane due esplosioni hanno scosso un mercato nell’est della capitale, zona a maggioranza sciita, facendo almeno tre morti e una decina di feriti. Ieri altri tre attentati avevano provocato circa venti morti a Bagdad. Tony Blair ha incontrato oggi l’omologo iracheno Nouri Al Maliki. Il nuovo scenario politico porterà a cambiamenti nell’ambito della sicurezza: l’esecutivo iracheno intende accelerare il passaggio di consegne dalle forze internazionali a quelle irachene, il che permetterà a Londra di rimpatriare una parte del proprio contingente probabilemnte nel giro di qualche mese.