ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prodi in Senato: via subito dall'Iraq, nei tempi tecnici

Lettura in corso:

Prodi in Senato: via subito dall'Iraq, nei tempi tecnici

Prodi in Senato: via subito dall'Iraq, nei tempi tecnici
Dimensioni di testo Aa Aa

Ritiro delle truppe italiane dall’Iraq subito, nel rispetto dei tempi tecnici necessari. Il neo-Premier Romano Prodi ha parlato al Senato all’indomani della formazione del governo. Non dice nulla che non fosse già scritto nel programma dell’Unione ma la priorità conferita alla linea dell’esecutivo in politica estera la dice lunga su quanto l’Iraq sia un banco di prova.

Prodi: “La guerra in Iraq è stata un grave errore. Per questo il nuovo governo proporrà al Parlamento il ritiro, nel più breve tempo possibile, delle truppe italiane. Il governo proporrà al parlamento il ritiro dei nostri soldati anche se siamo fieri della prova di coraggio, di professionalità e umanità che hanno mostrato”. La Cdl accusa Prodi di voler abbandonare il popolo iracheno. Il Professore risponde che il rientro del contingente italiano entro il 2006 era la posizione già avanzata dall’ex premier Berlusconi. Prodi ha poi definito essenziale rendere più rigorosa la legge sul conflitto d’interessi.