ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Italia ha un uovo governo. Il giuramento al Quirinale

Lettura in corso:

L'Italia ha un uovo governo. Il giuramento al Quirinale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia ha un nuovo governo. Nel Salone delle feste del Quirinale il presidente del Consiglio Romano Prodi e la sua squadra hanno giurato fedeltà alla Costituzione nelle mani del predidente della Repubblica.

Prodi era convinto di riuscire a contenere il numero di ministri, rispetto al governo che l’ha preceduto, il nuovo esecutivo ha finito per contare un numero di dicasteri uguale a quello dell’esecutivo Berlusconi. Venticinque i ministri, più diverse decine i sottosegretari, per definire i quali stamani l’Ulivo si è riunito ancora una volta. Tra i ministri solo sei sono donne, un numero insufficiente per molte associazioni che militano per le pari opportunità, che criticano che la proporzione di un terzo promessa da Prodi in campagna elettorale non è stata rispettata. Massimo D’alema, ministro degli Esteri, aveva sciolto ieri, dopo alcuni giorni di suspance, i dubbi sulla doppia vice-presidenza del Consiglio. Di fianco a lui quindi Rutelli. Il leader della Margherita assume anche l’incarico di ministro della Cultura.