ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Codice da Vinci delude la stampa internazionale

Lettura in corso:

Il Codice da Vinci delude la stampa internazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il film più atteso dell’anno, proiettato in anteprima alla vigilia del Festival di Cannes, è stato accolto ieri senza applausi e con qualche fischio dagli oltre 2 mila giornalisti presenti in sala.

La pellicola di Ron Howard apre questa sera la 59esima edizione del Festival del Cinema. Sulla scia del successo del libro di Dan Brown, da cui è tratto, non si è badato al portafoglio per la realizzazione: 97 milioni di euro, secondo i giornalisti mal spesi. Stephen Schaefer, del Boston Herald: “Non funziona nulla. Non c‘è suspence, non è romantico, non è divertente. Si ha l’impressione che non finisca mai. Ti rendi conto che tutti hanno lavorato duro per cercare di trarre qualcosa di sensato da un testo che di base è probabilmente non traducibile in un film”.Delusa anche la giornalista italiana Margherita Ferrendino: “Un po’ noioso, la sala non ha applaudito, qualcuno ha fischiato, c’era il silenzio totale”.