ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indonesia, evacuate migliaia di persone in attesa dell'eruzione del Merapi

Lettura in corso:

Indonesia, evacuate migliaia di persone in attesa dell'eruzione del Merapi

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di indonesiani stanno aspettando con ansia l’eruzione del vulcano Merapi in fibrillazione da diversi giorni. Il vicepresidente ha decretato l’evacuazione dei villaggi che sorgono sulle pendici e nei pressi del monte. Più del 50% percento delle persone interessate hanno potuto raggiungere i rifugi e le tende.

Il Merapi, a 400 chilometri dalla capitale Giakarta, è uno dei più temibili vulcani del cosiddetto “anello di fuoco” del Pacifico ed è situato nel cuore di una zona densamente popolata. L’ultima eruzione in ordine di tempo è quella del 1994, quando si contarono 60 vittime. La più tragica nel 1930, quando morirono 1300 persone. I contadini e gli allevatori sono stati costretti ad abbandonare le proprie fattorie. “I nostri animali sono rimasti al villaggio. Mio marito è a capo di una cooperativa ed è dovuto tornare a casa”, dice una donna. “Se ci deve essere questa eruzione spero ci sia subito. E spero che tutto vada bene”, afferma un anziano. Lo stato di massima allerta decretato ieri indica che l’eruzione è prevista tecnicamente nelle 24 ore seguenti. Da alcuni abitanti dei villaggi il vulcano è considerato sacro. Ogni anno un prete tradizionale giavanese scala la montagna fino in cima per effettuare un’offerta.