ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata di sangue in Iraq: oltre 30 i morti in una serie di attentati

Lettura in corso:

Giornata di sangue in Iraq: oltre 30 i morti in una serie di attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa domenica è stata una giornata tra le più sanguinose degli ultimi mesi in Iraq: oltre 30 vittime, più di 80 i feriti.

Nella serie di attentati, il più grave è stato sferrato da kamikaze alla guida di due autobomba, vicino ad una base americana presso l’aeroporto di Baghdad. Quattordici le vittime. A sud di Baghdad un ordigno ha ucciso tre persone in un mercato, mentre a est cinque civili sono stati uccisi da una bomba diretta contro una pattuglia di polizia. Tre agenti sono morti in circostanze simili nel nord della capitale. Nella città meridionale di Bàssora, due soldati britannici sono morti per l’esplosione di una bomba al passaggio della loro pattuglia. Nuovi attacchi contro le moschee nei pressi di Baquba segnano una nuova ondata di violenze interreligiose, mentre sul piano politico, le divisioni all’interno del fronte sciita rendono difficile la formazione di un governo di unità nazionale. Manca l’accordo sui nomi del ministro degli interni e della difesa. Il primo ministro designato Maliki potrebbe essere costretto a presentare un esecutivo incompleto.