ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eta: "niente accordo senza l'autodeterminazione del Paese Basco"

Lettura in corso:

Eta: "niente accordo senza l'autodeterminazione del Paese Basco"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta torna a parlare per la prima volta dopo il cessate fuoco dichiarato lo scorso 22 marzo. E lo fa con una lunga intervista al quotidiano indipendentista Gara.

“Non ci sarà accordo nel processo democratico – dicono due incappucciati al direttore del giornale – senza un consenso sulla territorialità e sull’autodeterminazione del Paese Basco”. Per quanto riguarda la “tregua permanente” l’organizzazione armata ha detto che non può essere “irreversibile” in questa fase. Il processo avviato dal governo spagnolo per risolvere il conflitto “non potrà continuare – sostiene l’Eta – se non si pone fine alla repressione poliziesca e giudiziaria contro la sinistra indipendentista”. Altra questione da affrontare è quella dei prigionieri politici che si trovano dispersi in prigioni su tutto il territorio nazionale. L’Eta chiede la loro liberazione come condizione per risolvere il conflitto. E una volta concluso un accordo questo dovrà essere rispettato da tutte le parti. Anche dalla Francia chiamata a implicarsi di più nel processo di pace.