ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corsica, gli indipendentisti fanno scoppiare una ventina di ordigni

Lettura in corso:

Corsica, gli indipendentisti fanno scoppiare una ventina di ordigni

Dimensioni di testo Aa Aa

Una serie di esplosioni ha scosso questa notte la Corsica . Gli attentati, una ventina, non hanno fatto vittime e hanno preso di mira per lo più simboli dello Stato francese.

Secondo il prefetto della Corsica Michel Delpuech le conseguenze di quella che viene definiita la notte blu sono state minime. Banche, caserme della gendarmeria, e uffici delle imposte colpiti dalle esplosioni hanno riportato danni leggeri. Ma le conseguenze potrebbero essere più pesanti sulla presenza turistica all’approssimarsi dell’estate. Le zona dove c‘è stata la maggiore concentrazione di attentati è quella meridionale nell’area compresa tra Ajaccio, Porto Vecchio e Bonifacio. Una bomba invece non è esplosa al provveditorato di Corsica ad Ajaccio per un difetto nel sistema d’innesco. La quasi simultaneità delle esplosioni fa pensare all’opera di un solo gruppo indipendentista che ha voluto probabilmente dare una dimostrazione di forza.