ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo Clearstream: Chirac appoggia de Villepin su tutta la linea

Lettura in corso:

Scandalo Clearstream: Chirac appoggia de Villepin su tutta la linea

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente non scarica il suo primo ministro. Jacques Chirac, che oggi per la prima volta si è espresso pubblicamente sullo scandalo che sta travolgendo i vertici francesi, pur senza citare il caso Clearstream, ha ribadito la sua piena fiducia in Dominique de Villepin e nella giustizia. “La Repubblica non deve essere schiava delle voci di corridoio o delle calunnie. La Repubblica è la legge. E la giustizia farà il suo lavoro: ristabilire la verità dei fatti applicando la legge.”

Lo scandalo Clearstream ha conosciuto un nuovo episodio in queste ultime ore: la stampa ha fatto il nome del presunto corvo. È il vicepresidente del gruppo europeo di difesa e aerospazio EADS, Jean-Louis Gergorin, che per rispondere alle accuse ha chiesto di essere sollevato dal suo incarico. Lui avrebbe fornito a un giudice la lista di conti segreti presso la finanziaria lussemburghese Clearstream. Lista, poi rivelatasi falsa, in cui figurava il nome dell’attuale ministro degli interni, Nicolas Sarkozy. Lo scandalo, che avrebbe visto il coinvolgimento anche dei servizi segreti, getta cupe ombre sull’Eliseo e su Matignon. Vista la non imminenza delle dimissioni del primo ministro, l’opposizione socialista ha annunciato oggi una mozione di censura contro il governo francese.