ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Quartetto per i Medioriente sblocca gli aiuti per i palestinesi

Lettura in corso:

Il Quartetto per i Medioriente sblocca gli aiuti per i palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il quartetto per la pace in Medioriente sblocca gli aiuti internazionali diretti ai Territori palestinesi. Sarà Bruxelles a gestire l’operazione. La decisione è stata presa a New York dai rappresentanti di Stati Uniti, Russia Onu e Unione Europea al termine di una giornata di discussioni con i leader egiziani, giordani e sauditi. Il segretario generale dell’Onu Kofì Annan:

“Il Quartetto ha espresso l’intenzione di approvare un meccanismo internazionale temporaneo, di portata e durata limitata, che funzioni in tutta trasparenza e responsabilità per una fornitura diretta di assistenza al popolo palestinese”. Il sostegno internazionale è sospeso da aprile e 165 mila dipendenti non vengono pagati da marzo. Il premier Ismail Haniyeh: “Il quartetto detta le sue condizioni. Vuole spingere il governo palestinese a fare elle concessioni contrarie ai diritti del suo popolo a oltrepassare deilimiti per legittimare l’occupazione israeliana”. Usa e Unione Europea insistono affinché Hamas riconosca lo stato Israeliano e rinunci alla violenza. Nella notte Hamas e di Al Fatah hanno pubblicato un documento congiunto proprio per cercare di bloccare l’ondata di violenza che da luendì scuote la Striscia di Gaza. Chiunque sia armato è considerato ormai “fuorilegge”.