ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Blair sconfitto alle amministrative. Vincono i Tories, avanza l'estrema destra

Lettura in corso:

Blair sconfitto alle amministrative. Vincono i Tories, avanza l'estrema destra

Dimensioni di testo Aa Aa

Sonora sconfitta per i laburisti alle elezioni amministrative inglesi. A spoglio completato in 140 circoscrizioni su 176, il partito del premier Tony Blair ha già perso quasi 200 posti da consigliere: esattamente la soglia superata la quale, secondo molti analisti, il primo ministro sarà costretto a farsi da parte.

Blair aveva già annunciato che avrebbe lasciato Downing Street prima delle prossime politiche, previste nel 2010, ma non ha mai fissato una data. Successore designato è il suo ministro delle finanze Gordon Brown. I laburisti perdono terreno grazie a un forte voto di protesta che ha anche determinato un’avanzata del British National Party, formazione dell’estrema destra xenofoba e alcune significative affermazioni della sinistra fuoriuscitadal partito di maggioranza. Ottimi i risultati del Partito conservatore, capitanato dal trentanovenne David Cameron. Anche se i risultati dei Tories sembrano leggermente inferiori alle euforiche previsioni della vigilia. La consultazione ha riguardato meno della metà dei consigli locali ma è stata vista come un test politico nazionale. A danneggiare il governo è stato soprattutto lo scandalo del rilascio accidentale di un migliaio di ex detenuti stranieri, nonostante per molti di loro fosse stata raccomandata l’espulsione dal Paese.