ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni amministrative parziali in Inghilterra: si prevede calo dei laburisti

Lettura in corso:

Elezioni amministrative parziali in Inghilterra: si prevede calo dei laburisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Quanto perderà il partito di Tony Blair alle amministrative parziali di oggi in Inghilterra…E’ questa l’unica incertezza di un voto al quale il premier britannico arriva fragilizzato da scandali a ripetizione. Blair ha invitato gli elettori a ignorare i titoli sui giornali, riflettendo piuttosto su 9 anni di governo che hanno complessivamente migliorato il tenore di vita del paese.

Secondo gli analisti, però, larghi settori dell’elettorato popolare bianco questo miglioramento non l’hanno percepito e anzi, sentendosi abbandonati dai laburisti, potrebbero optare per un voto di protesta, anche scegliendo un partito apertamente razzista e xenofobo come il British national party. I sondaggi prevedono un balzo in avanti del BNP. Per Stephen Shakespeare, dell’Istituto Yougov, l’eventuale fiammata sarà senza conseguenze: “Ogni aumento dell’estrema destra è allarmante, se tale eventualità si verificasse, comunque, non credo che prefigurerebbe un riposizionamento estremista dell’elettorato. Mi sembra assolutamente improbabile. Bisonga mettere tutto in prospettiva: il BNP eventualmente raccoglierà il voto di protesta che si prevede quest’anno”. Sembra passato un secolo, invece di un anno, dalle ultime politiche che hanno visto l’ennesima vittoria di Blair. E c‘è chi dice che l’inossidabile primo ministro, già soprannominato teflon, abbia ormai quasi esaurito le sue 9 vite.