ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberati dopo 13 settimane i due ostaggi tedeschi in Iraq

Lettura in corso:

Liberati dopo 13 settimane i due ostaggi tedeschi in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati rilasciati i due ingegneri tedeschi rapiti in iraq lo scorso 24 gennaio.

A dare la notizia è stato il ministro degli esteri tedesco, Steinmeier. I due ostaggi, Rene Braeunlich, 32 anni e Thomas Nitzschke, 28, sono in buone condizioni di salute. Erano stati sequestrati da un commando appartente al gruppo Ansar al Tawid Wa Sunna mentre si recavano al lavoro in una raffineria a 200 Km da Baghdad. Il gruppo aveva minacciato di ucciderli se la Germania non avesse obbligato tutte le sue imprese a ritirarsi dall’Iraq e se non fossero stati rilasciati tutti i prigionieri delle forze alleate degli americani in Iraq. Da fine marzo non si avevano piu’ loro notizie.