ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Slitta l'ultimatum di Bruxelles a Belgrado per la cattura di Ratko Mladic

Lettura in corso:

Slitta l'ultimatum di Bruxelles a Belgrado per la cattura di Ratko Mladic

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione Europea concede qualche giorno in più alle autorità serbe per chiudere un caso aperto da oltre 10 anni: la latitanza dell’ex comandante serbo-bosniaco ricercato dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja per genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità nei conflitti dell’ex Yugoslavia.

La sua cattura è stata posta dall’Unione Europea come condizione per il proseguimento dei negoziati d’associazione e stabilizzazione con Belgrado. La prossima riunione al riguardo, l’11 maggio, potrebbe scandire la fine dei tempi supplementari. Il commissario europeo all’allargamento Olli Rehn, che venerdì ha incontrato a Bruxelles il ministro degli esteri serbo Vuk Draskovic, ha dichirato che in mancanza di progressi, le discussioni potrebbero essere congelate fino a ottenere la piena collaborazione delle autorità locali. Belgrado da parte sua continua ad assicurare il massimo impegno, parlando ancora di difficoltà tecniche.