ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Bulgaria sottoscrive una intesa con gli Stati Uniti: tre basi per i marines

Lettura in corso:

La Bulgaria sottoscrive una intesa con gli Stati Uniti: tre basi per i marines

Dimensioni di testo Aa Aa

Soddisfazione reciproca tra il governo bulgaro e quello statunitense per l’accordo sull’installazione di tre basi americane sul territorio dell’ex Paese comunista. L’intesa è stata siglata a Sofia dal segretario di stato Condoleeza Rice e del suo omologo bulgaro Ivailo Kalfin a margine della riunione informale dei ministri degli esteri della Nato.

Il documento prevede lo spostamento di 2500 soldati dalle basi europee e asiatiche nel quadro della ridefinizione della strategia statunitense post guerra fredda. “È un accordo che rafforza la nostra cooperazione, permettendo l’utilizzo congiunto delle stutture di addestramento bulgare e rafforzando la nostra capacità di operare insieme militarmente” I primi militari statunitensi dovrebbero arrivare in Bulgaria all’inizio dell’anno prossimo. Secondo un sondaggio il sessanta percento dei bulgari è contrario alla presenza militare americana sul proprio suolo. Anche alcune organizzazioni di difesa dei diritti umani si oppongono alla costruzione delle basi dopo che nelle vicine Romania e Polonia sono state denunciate prigioni segrete gestite dalla CIA. La Bulgaria è entrata a far parte dell’alleanza atlantica due anni fa proprio grazie all’appoggio degli Stati Uniti.