ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La guerriglia nepalese annuncia una tregua

Lettura in corso:

La guerriglia nepalese annuncia una tregua

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli maoisti del Nepal hanno proclamato un cessate-il-fuoco di tre mesi, a partire da oggi, per consentire la convocazione di un’assemblea costituente. L’annuncio giunge due giorni dopo la promessa del Re Gyanendra di ripristinare il Parlamento.

I negozi a Kathmandu riaprono, i turisti ricominciano a muoversi senza preoccupazioni. Tutto sembra indicare un progressivo ritorno alla normalità nel Paese, sconvolto da 19 giorni di proteste e violente repressioni da parte della polizia. “Spero che si affermi la pace così da poterci concentrare sull’economia della nostra nazione”, dice un negoziante. L’altroieri la piazza aveva risposto con manifestazioni di gioia alla decisione del monarca assoluto di ritornare a un regime parlamentare, dopo quattro anni di sospensione. Primo obiettivo dell’alleanza dei sette partiti nepalesi è l’elezione di una costituente incaricata di redigere una Carta fondamentale che limiti i poteri del Re.