ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice UE-Giappone: uniti sulla Corea, divisi sulla Cina

Lettura in corso:

Vertice UE-Giappone: uniti sulla Corea, divisi sulla Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

I programmi nucleari in Iran e in Corea del nord e le relazioni economiche sono stati i principali temi del summit tra Giappone e Unione europea.

Il vertice è durato appena un’ora. José Manuel Barroso e il premier nipponico Junichiro Koizumi si sono detti d’accordo sulla necessità di riprendere i negoziati multilaterali con il governo nordcoreano, interrotti a novembre.

Il presidente della commissione europea ha sottolineato anche le ncessità di incrementare gli scambi commerciali:

“Ritengo che sia quanto mai importante- ha detto Barroso- rimuovere da entrambe le parti tutti gli ostacoli agli investimenti stranieri”

Unione europea e Giappone restano tuttavia distanti per quanto riguarda le relazioni con la Cina.

Tokyo non vuole che sia eliminato l’embargo europeo sulla vendita di armi a Pechino, temendo squilibri militari nella regione. L’alto rappresentante per la sicurezza europea Javier Solana ha voluto rassicurare i partner nipponici. Per eliminare l’embargo la Cina dovrà prova di maggior trasparenza sul budget della difesa.

La tournée nipponica del cancelliere Schüssel e del presidente Barroso si è chiusa con una visita all’imperatore giapponese Aki Hito.