ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza. Ancora scontri fra militanti di Hamas e di Al Fatah. Almeno 3 feriti.

Lettura in corso:

Gaza. Ancora scontri fra militanti di Hamas e di Al Fatah. Almeno 3 feriti.

Dimensioni di testo Aa Aa

Malgrado gli inviti alla calma, anche oggi, a Gaza, ci sono stati scontri fra militanti di Hamas e del Fatah. Un gruppo di palestinesi armati ha fatto irruzione nella sede del ministero della sanità, scontrandosi con gli uomini di Hamas a guardia dell’edificio. Tre persone sono rimaste ferite.

Un incidente di minore portata rispetto a quelli di ieri, che hanno mandato una ventina di persone all’ospedale, ma una conferma della tensione in atto fra il partito di governo e quello della presidenza. Ieri Khaled Mechal, leader di Hamas residente in Siria, ha accusato il presidente dell’Autorità nazionale di essere al soldo degli americani e degli israeliani. Una reazione al tentativo di Mahmud Abbas di riunire in seno alla presidenza il controllo di tutte le forze armate palestinesi, comprese quelle finora agli ordini del ministero dell’interno. Hamas ha allora minacciato di creare il proprio esercito ombra e le accuse ad Abbas hanno scatenato le ire dei militanti di Al Fatah, il partito del presidente che, dopo la sconfitta alle elezioni di gennaio, per la prima volta nella storia delle istituzioni palestinesi, non fa parte dell’esecutivo. Oltre 4 mila persone sono scese in piazza a Jenin, in Cisgiordania, scandendo slogan contro Mechaal. Temendo un peggioramento dello scontro sul campo, i leader delle due parti hanno assicurato di voler risolvere politicamente le proprie divergenze.