ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Perso un sonar da milioni di euro: il nuovo scandalo della Marina francese

Lettura in corso:

Perso un sonar da milioni di euro: il nuovo scandalo della Marina francese

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo scandalo per il ministero della difesa francese. Durante un’esercitazione, tra il 24 e il 25 marzo scorso, il comandante della fregata De Grasse ha deciso di calare in mare un sonar ultrasofisticato, nonostante il mare mosso e il parere contrario dei collaboratori. Il lungo cavo a cui era legato l’apparecchio si è però spezzato. Costato tre milioni e mezzo di euro, rientrava in un sofisticato sistema di sicurezza militare per il controllo delle acque profonde del valore complessivo di cinquanta milioni di euro.

Il ministro della difesa transalpina, Michelle Alliot Marie, costretta a esprimersi dopo che lo scandalo è stato rivelato da un giornale satirico, non ha potuto che ammettere che un’inchiesta determinerà se l’errore sia stato tecnico o umano. È il secondo scandalo in poco tempo per la difesa francese. Nei mesi scorsi la Marina aveva tentato di far smantellare in India la portaerei Clemenceau. Al rifiuto delle autorità di Delhi la nave era stata costretta a fare dietrofront.