ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte di Cassazione conferma: l'Unione ha vinto le elezioni

Lettura in corso:

Corte di Cassazione conferma: l'Unione ha vinto le elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione guidata da Romano Prodi ha vinto le elezioni italiane del 9 e 10 aprile. La Corte di Cassazione ha terminato la verifica delle schede contestate.

“Gli italiani, ha detto il leader del centro-sinistra, non hanno più dubbi sulla vittoria. Adesso dobbiamo metterci al lavoro per far nascere un governo forte, capace di far fronte ai gravi problemi della società italiana. Siamo conspevoli delle lacerazioni e divisioni del Paese e intendiamo sanarle.” La Cassazione ha inoltre respinto il ricorso dell’ex ministro della Lega Nord Roberto Calderoli che contestava l’assegnazione all’Unione di circa 45 mila voti ottenuti dagli autonomisti lombardi. È confermato dunque lo scarto di circa 25 mila voti che, seppur di misura, ha permesso all’Unione di vincere il premio di maggioranza alla Camera. Il premier Silvio Berlusconi non ha ancora ammessso la sconfitta considerando lo scrutinio viziato da irregolarità. Il verdetto della Cassazione non elimina l’ingorgo istituzionale che attende il prossimo governo, che per insediarsi dovrà attendere la nomina del futuro Presidente della Repubblica, a maggio.