ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Condannato il presidente del FN belga per incitamento all'odio razziale

Lettura in corso:

Condannato il presidente del FN belga per incitamento all'odio razziale

Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia belga ha condannato il presidente del fronte nazionale del Belgio a dieci anni d’ineleggibilità e all’affidamento ai sevizi sociali per 250 ore. Daniel Feret era accusato di aver fatto stampare e distribuire volantini che assimilavano gli africani a dei selvaggi e gli immigrati di religione musulmana a dei terroristi.

Il presidente del tribunale di Bruxelles ha imposto di espiare la pena “nel settore dell’integrazione delle persone straniere”. Se non verra scontata per il presidente del fronte nazionale, principale partito di estrema destra del Belgio francofono, la condanna verrà trasformata in dieci mesi di reclusione. Nel 2004 alle ultime elezioni regionali in Vallonia il partito xenofobo aveva ottenuto il 5,6% dei voti.