ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio, a Londra ha toccato quota 71,40 dollari

Lettura in corso:

Petrolio, a Londra ha toccato quota 71,40 dollari

Dimensioni di testo Aa Aa

La corsa del petrolio continua a tenere i mercati col fiato sospeso. Lunedi’ il greggio ha toccato il picco piu’ alto degli ultimi otto mesi. Il motivo principale è imputabile alle tensioni tra Iran e Stati Uniti e al timore che Washington possa decidere per un intervento militare contro Teheran.

Nell’ultimo mese il Brent sui ha continuato a salire fino a sfondare la soglia dei 71 dollari.
Il ministro del petrolio del Qatar, Abdullah Al-Attyiah, ha detto che i prezzi sono troppo alti, ma che non c‘è molto da fare. Al-Attyiah ha pero’ spiegato che l’intenzione dell’Opec è quella di mantenere l’attuale livello di produzione per tutto il 2006.

Tuttavia negli ultimi mesi l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio, che portato al massimo la capacità, non è stata capace di far scendere i prezzi. Al prossimo vertice, in agenda per il mese di giugno, l’Opec dovrebbe quindi confermare la sua intenzione di non tagliare la produzione.