ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato kamikaze a Tel Aviv: almeno 9 morti, decine di feriti

Lettura in corso:

Attentato kamikaze a Tel Aviv: almeno 9 morti, decine di feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un attentato kamikaze ha colpito Tel Aviv nel pieno della pasqua ebraica, uccidendo almeno 9 persone. Un giovane palestinese si è fatto saltare in aria vicino ad un affollato chiosco di falafel, nella vecchia stazione centrale degli autobus. Almeno 50 i feriti, alcuni in modo grave.

Poco dopo la deflagrazione, sono giunte le rivendicazioni di due gruppi radicali palestinesi: Jihad islamica e Brigate dei martiri di Al Aqsa, il braccio armato del partito Fatah del presidente Mahmoud Abbas. Dopo avere avvertito la stampa con una telefonata, la Jihad Islamica, responsabile degli ultimi 8 attentati kamikaze nel paese, ha consegnato questo video alla televisione Al Arabiya. Nelle immagini l’attentatore Sami Salim Hamadah legge il suo testamento. Il giovane abitava nell’area di Jenin, in Cisgiordania. L’attentato ha marcato il cosiddetto “giorno dei prigionieri”, in cui i palestinesi ricordano con manifestazioni e marce di solidarietà, i loro detenuti in Israele. Questa strage, la più grave da agosto dell’anno scorso, ripropone lo scenario dell’attentato suicida del 19 gennaio, che aveva colpito lo stesso chiosco nella stazione degli autobus di Tel Aviv.