ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calma relativa nella capitale del Ciad dopo gli scontri coi ribelli

Lettura in corso:

Calma relativa nella capitale del Ciad dopo gli scontri coi ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito del Ciad ha ripreso il controllo della capitale N’Djamena dove questa mattina si sono infiltrate alcune centinaia di miliziani del Fuc, il Fronte unito per il cambiamento.

I combattimenti sono scoppiati all’alba alla periferia della città e si sono poi spostati verso il centro nei pressi dell’Assemblea nazionale. I guerriglieri rimproverano al presidente Idriss Deby di non saper gestire il Paese. Il tentativo di rovesciare il Capo dello Stato ha anche lo scopo di impedire la sua rielezione nelle presidenziali del prossimo 3 maggio, che vedono favorito proprio Deby. Secondo il ministro degli esteri la ribellione verrebbe sostenuta dal vicino Sudan. In mattinata è stato raggiunto al telefono il capo dello Stato: “La situazione è completamente sotto controllo. Le colonne di ribelli sono state tutte distrutte”. Stanno prendendo posizione nella capitale del Chad anche i 1200 soldati francesi presenti in questa parte dell’Africa dal 1986. Altri 150 militari di Parigi sono arrivati in mattinata dal Gabon.