ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlusconi denuncia irregolarità nel voto. Prodi: il premier vada a casa

Lettura in corso:

Berlusconi denuncia irregolarità nel voto. Prodi: il premier vada a casa

Dimensioni di testo Aa Aa

Berlusconi e Prodi si sono rivolti al Colle, in questo burrascoso dopo elezioni italiano. In un incontro ieri sera con il Presidente, il Cavaliere ha denunciato brogli, correggendosi poi e parlando di irregolarità. Non bastano, secondo lui, i controlli di routine su 43 mila schede.

“Ci saranno da controllare i verbali di 60.000 sezioni e quello che stiamo verificando è che ci sono moltissime, moltissime, moltissime irregolarità”. Oltre un milione le schede da ricontare una per una secondo Berlusconi che avrebbe ormai tuttavia rinunciato ad un decreto legge ad hoc. Romano Prodi, da parte sua ha già cantato vittoria ieri sera nella sua Bologna. “Berlusconi è inutile che tenti scuse o ritardi, deve andare a casa”. Tuttavia il limbo della politica italiana durerà ancora più di un mese. Il presidente Ciampi, vicino alla fine del suo mandato, ha infatti rinunciato a nominare lui stesso il nuovo premier, come avrebbe voluto il centro sinistra. Lo farà il suo succcesore, che non verrà eletto prima di metà maggio. Il prossimo appuntamento, la prima seduta del nuovo parlamento il 28 aprile.