ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo palestinese accusa: Unione Europea e Usa contro il nostro popolo

Lettura in corso:

Il governo palestinese accusa: Unione Europea e Usa contro il nostro popolo

Dimensioni di testo Aa Aa

A corto di fondi, il governo palestinese ha accusato l’Unione Europea e gli Stati Uniti di voler mettere in ginocchio il suo popolo. Il primo ministro Ismail Haniyeh se l‘è presa con la decisione di Bruxelles e Washington di tagliare i finanziamenti diretti all’Autorità palestinese, considerata una punizione collettiva per un popolo che ha scelto Hamas alle urne.

Non bastassero le difficoltà economiche, l’esercito israeliano ha intensificato le azioni militari. Da venerdì i bombardamenti, in risposta ai lanci di razzi verso il sud dello stato ebraico, hanno provocato la morte di sedici palestinesi, fra cui due bambini. Contro il partito Hamas, che rifiuta tuttora di rinnegare la violenza e riconoscere il diritto di Israele a esistere, hanno preso posizione anche le Nazioni Unite. L’Onu ha infatto ordinato ai suoi funzionari di limitare al massimo i contatti con il nuovo governo. Ma la strategia di boicottaggio messa in opera dalla comunità internazionale non trova d’accordo, oltre la Lega Araba, anche la Russia, che è intervenuta con una dichiarazione ufficiale del ministro degli esteri Serguei Lavrov. Non apprezzata da Washington.