ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: i francesi adesso in piazza contro il Cne

Lettura in corso:

Francia: i francesi adesso in piazza contro il Cne

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spirito rivoluzionario e barricadero dei francesi non è ancora svanito. All’indomani del ritiro del Cpe da parte del governo, in centinaia hanno manifestato nelle principali città dell’esagono per chiedere il ritiro del Cne, il contratto di nuova assunzione, fratello gemello del Cpe, ma che si applica alle aziende con meno di 20 dipendenti .

La portavoce del sindacato “Lotta operaia” riferendosi al ritiro del Cpe da parte del governo ha comemntato: “Si tratta di una prima vittoria, ma resta ancora molto da fare. Resta il Cne, resta la legge sulle pari opportunità che rappresenta un attacco al diritto del lavoro, quindiceni che lavorano la notte, 14 anni per accedere all’apprendistato, la minaccia di togliere gli assegni di famiglia. Siamo assolutamente contro tutto questo”. Mentre la protesta, anche se ridimensionata, va avanti, l’assemblea nazionale inizia oggi l’esame del provvediemnto che sostituirà il Cpe e che dovrebbe aiutare l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani in difficoltà. Il voto in prima lettura potrebbe aversi già domani.