ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sul Contratto di primo impiego oggi l'ultima parola del presidente Chirac

Lettura in corso:

Sul Contratto di primo impiego oggi l'ultima parola del presidente Chirac

Dimensioni di testo Aa Aa

Il destino della legge francese sul contratto di primo impiego sarà definito stamani nel corso di un incontro al vertice al palazzo dell’Eliseo, sede della presidenza della repubblica. Le centinaia di studenti che ieri sono scesi in piazza a Parigi per chiedere la fine degli scioperi e la ripresa delle lezioni hanno forti probabilità di essere accontentati ma la soluzione di certo non rafforzerà il primo ministro Dominique de Villepin.

Alla riunione, oltre a lui e al Presidente Jacques Chirac, parteciperanno i ministri del lavoro, l’amico-nemico Nicholas Sarkozy – ministro dell’interno nonché candidato alle presidenziali – e i capigruppo del partito di maggioranza che la scorsa settimana hanno negoziato con i sindacati e le organizzazioni studentesche. La risposta del governo, che prenderà la forma di un nuovo disegno di legge, giunge prima dell’ultimatum dato dai leader della protesta, che avevano chiesto una soluzione entro Pasqua. Il contratto che doveva favorire le assunzioni dei giovani permettendo licenziamenti facili sembra avere le ore contate. Nel pomeriggio è atteso il parere dei sindacati sulla controproposta dell’esecutivo.