ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mediaset sbanda dopo exit poll poi recupera

Lettura in corso:

Mediaset sbanda dopo exit poll poi recupera

Dimensioni di testo Aa Aa

Il risultato elettorale fa tremare il titolo Mediaset. Sono stati attimi sofferti per il biscione alla Borsa di Milano. Dopo un tonfo seguito alla diffusione degli exit poll relativi alle elezioni politiche, le azioni del gruppo della famiglia Berlusconi hanno invertito la rotta riguadagnando il terreno perso.

Il momento peggiore a metà pomeriggio, appena chiusi i seggi elettorali. Mediaset ha perso rapidamente quota, portandosi al di sotto di 9 euro e 75. Altrettanto veloce pero’ è stata la rimonta, che con un progresso del 3,3% ha spinto le azioni del gruppo a piu’ di 10 euro.

La reazione iniziale del mercato è imputabile al timore che un governo di centrosinistra possa penalizzare le attività del gruppo, di cui il figlio di Silvio Berlusconi è vicepresidente. Gli investitori temevano inoltre di trovarsi di fronte a un risultato incerto.

Tuttavia il titolo dell’azienda aveva già perso terreno nelle sedute precedenti, frenato proprio dalle imminenti elezioni. Diversi analisti inoltre, nel clima di incertezza generale, avevano sconsigliato di acquistare le azioni Mediaset.

Silvio Berlusconi è stato piu’ volte accusato di essere entrato in politica per salvaguardare gli interessi dell’azienda e per favorirne la crescita e l’espansione. E Mediaset teme un ridimensionamento in caso di vittoria del centrosinistra.