ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: il governo ritira il Cpe

Lettura in corso:

Francia: il governo ritira il Cpe

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Cpe è stato ritirato. Il premier francese Domenique de Villepin ha annunciato stamani la sostituzione del Contratto di primo impiego con una normativa volta a favorire l’inserimento professionale dei giovani in difficoltà.

Nel suo annuncio da palazzo Matignon, il primo ministro ha spiegato di aver voluto proporre una soluzione forte perché la sua convinzione personale, al di là dell’impegno dello stato, è che vincoli più flessibili per il datore di lavoro e più sicurezza per il lavoratore possano combattere la disoccupazione giovanile. “Questo non è stato capito da tutti e mi dispiace”. L’annuncio del premier è stato preceduto da una nota dell’Eliseo, diffusa una volta conclusa la riunione di stamani tra il capo dello Stato, il premier e diversi parlamentari dell’Ump, tra cui il presidente Nikolas Sarkozy.E proprio quest’ultimo da settimane chiedeva il ritiro del provvedimento, una presa di distanze che in queste ore sembra dar ragione al concorrente più temuto da De Villepin per le presidenziali dell’anno prossimo. Le organizzazioni sindacali e studentesche, che da due mesi protestano contro il Cpe, hanno accolto positivamente la notizia. Solo nel tardo pomeriggio si riuniranno per concordare la strategia futura.