ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: Riunione d'emergenza del governo palestinese sull'excalation della violenza a Gaza. Israele apre i negoziati per la coalizione

Lettura in corso:

Medio Oriente: Riunione d'emergenza del governo palestinese sull'excalation della violenza a Gaza. Israele apre i negoziati per la coalizione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’offensiva israeliana sulla Striscia di Gaza ha provocato almeno 15 morti nelle ultime 24 ore. In queste settimane, le azioni delle forze armate israeliane si sono moltiplicate, come rappresaglia all’intensificazione del lancio di razzi verso il territorio israeliano. Dal canto suo la Jihad islamica ha deciso di sospendere per una settimana il lancio di razzi ma se Israele non sospenderà i propri raid sulla striscia quei lanci sono destinati a riprendere, ha fatto sapere un portavoce.

Il nuovo governo di Hamas stamane in una riunione d’emergenza ha discusso sulla situazione ed ha messo in guardia contro une terza Intifada. L’excalation della violenza è stato l’argomento della riunione dell’esecutivo israeliano a Gerusalemme. Il ministro dei Trasporti israeliano ha ribadito a proposito delle incursioni aeree israeliane: “Abbiamo il diritto di proteggere i nostri cittadini e di rispondere agli attacchi”. Inoltre il partito centrista Kadima guidato da Ehud Olmert ha dato il via alle trattative ufficiali con gli altri partiti per la formazione del nuovo esecutivo, ma il Premier ad interim ha deciso che il ritiro dalle colonie piu’ isolate della Cisgiordania avverrà in due anni, e si concluderà con la fine del mandato di Bush. Un ‘altra decisione emersa è che i visitatori stranieri che incontreranno esponenti del governo palestinese formato da Hamas non saranno ricevuti dal governo israeliano.