ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dati positivi per l'occupazione Usa

Lettura in corso:

Dati positivi per l'occupazione Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

I dati sull’occupazione confermano nuovamente il solido stato di salute dell’economia statunitense.

Superando ogni aspettativa, sono stati creati a marzo 211.000 nuovi posti di lavoro, mentre anche il tasso di disoccupazione è sceso nuovamente.

Con un tasso del 4,7 per cento infatti la disoccupazione è tornata inaspettatamente ai livelli di gennaio, a confermare la tendenza al ribasso registrata tra novembre e l’inizio dell’anno.

Non ogni settore tuttavia ha registrato questa crescita, che riguarda soprattutto il settore dei servizi. Il manifatturiero e i trasporti hanno tagliato posti di lavoro. E in generale, non c‘è stato un aumento dei salari, di nuovo in calo a marzo.

Il dato sull’occupazione è comunque una buona notizia per la Casa Bianca, alle prese con le accuse al presidente George Bush nell’ambito del Cia Gate.

Il segretario del Tesoro, John Snow, nominato nel 2002, potrebbe lasciare inoltre la sua carica a breve e si fanno sempre più insistenti le speculazioni sul suo possibile sostituto.

La salute del mercato del lavoro preoccupa inoltre i mercati, che temono l’inflazione e soprattutto la reazione della Federal Reserve, che ha ora margini piu’ ampi per continuare ad elevare il costo del denaro.