ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucciso l'ex spia di Londra tra le file dei cattolici dell'Irlanda del Nord

Lettura in corso:

Ucciso l'ex spia di Londra tra le file dei cattolici dell'Irlanda del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex dirigente doppiogiochista dello Sinn Fein Denis Donaldson è stato trovato assassinato in Irlanda. Il corpo è stato trovato nella contea di Donegal con un colpo alla testa e un mano praticamente staccata dal braccio. Figura di spicco del partito repubblicano irlandese, lo scorso dicembre l’uomo aveva confessato di essere stato per vent’anni una spia al soldo del governo britannico.

Già militante dell’Ira, il gruppo armato cattolico, era stato anche in carcere insieme al poi leader politico Gerry Adams. Nel 2002, tre anni prima di confessare il doppio gioco, Donaldson era stato anche arrestato nnell’ambito dello Stormontgate, lo scandalo che aveva portato allo scioglimento dell’assemblea parlamentare nordirlandese. In quell’occasione era lo Sinn Fein ad essere stato accusato di attività spionistica. Il leader unionista protestante Ian Paisley accusa: “E’ un assassinio brutale e tutto indica che è stato un omicidio politico. E il dito, dal cadavere punta verso l’Ira-Sinn Fein”. Gerry Adams ha tenuto a distanziare il suo partito da quanto accaduto: “Faccio le condoglianze alla famiglia Donaldson – ha detto i leader – Lo Sinn Fein e le centinaia di migliaia di repubblicani irlandesi che appoggiano il processo di pace si dissociano”. Anche l’Ira, con una mossa insolita, ha emesso un comunicato dicendo di non essere in alcun modo coinvolta nell’omicidio. Proprio nella settimana in cui è atteso il piano di rilancio del parlamento nordirlandese ogni ipotesi rimane aperta.