ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tailandia: vince il boicottaggio alle legislative anticipate

Lettura in corso:

Tailandia: vince il boicottaggio alle legislative anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito del premier Thaksin Shinawatra si avvia a un amaro successo elettorale: a scrutinio quasi ultimato, in varie circoscrizioni, le schede nulle superano i voti ottenuti dal Thai Rak Thai, il TRT, formazione al potere. Gli elettori sembrano aver aderito in massa all’appello dei tre principali partiti dell’opposizione, che vogliono le dimissioni del premier.

Il primo ministro, sorpreso dall’esito del voto, si dice fiducioso sull’esito delle elezioni, convocate tre anni prima del dovuto per cercare di mettere fine a una lunga contestazione. Dopo la vittoria alle politiche del 2005, starebbe ora valutando la possibilità di dimettersi. I suoi avversari lo accusano di corruzione, abuso di potere e nepotismo. Da mesi organizzano manifestazioni di piazza quasi quotidiane per indurlo a lasciare il suoincarico. In gran parte del paese, il partito del premier è stato il solo ad aver presentato candidati: i tailandesi ritorneranno a votare nelle circoscrizioni in cui nessuno ha raggiunto il minimo del 20%.